Il viso che parla: quanto più siamo liberi tanto più siamo prigionieri

innuova
aprile 8, 2015

Propongo di seguito un estratto di un articolo pubblicato nel 2014 sul San Jose Mercury News (San Jose, Calif.). Mi ha colpito particolarmente  l’articolo perché incrocia alcuni aspetti controversi della nostra contemporaneità: l’uso della tecnologia come strumento di sicurezza e controllo; l’aumento della libertà di circolazione e la sua tracciabilità (e se volessimo essere invisibili?); l’essere controllati da un grande cervello che immagazzina migliaia di dati che ci riguardano personalmente, senza alcun consenso da parte nostra. Continue reading Il viso che parla: quanto più siamo liberi tanto più siamo prigionieri

OST: uno strumento potente

innuova
ottobre 19, 2013

cloud20OST è la sigla di Open Space Technology, una tecnica creata da Harrison Owen, che consideriamo estremamente potente, nella sua semplicità. Si tratta di una modalità per realizzare “riunioni” e renderle produttive ed efficaci.

Potremmo affermare che l’OST si basa su tre parole chiave: interesse, coinvolgimento, accoglienza. Essa parte dall’osservazione del suo creatore Continue reading OST: uno strumento potente

L’uso del gioco nelle organizzazioni

innuova
ottobre 4, 2013

cloud11Ci vogliamo occupare di gioco perché riteniamo che sia al tempo stesso uno strumento molto potente e un “creatore di ambienti” molto importante.

Creatore di ambienti, in quanto il suo uso prefigura di “riconfezionare” l’ambiente di lavoro e quello dell’organizzazione, mettendo al centro il gioco e quindi mettendo al centro le persone che vivono quell’ambiente. Continue reading L’uso del gioco nelle organizzazioni

Innovazione e cooperazione

innuova
marzo 27, 2013

cloud28Il movimento dei Makers, le FabLab, l’economia collaborativa, le varie dinamiche “crowd“: tutti elementi che in qualche modo guideranno l’innovazione nel prossimo futuro soprattutto in campo tecnologico, ma anche nell’ambito di ampi  settori e conomici. Tutte le principali analisi evidenziano questo fattore e INNUOVA crede che sia fondamentale prenderne spunto per ripensare al modello con il quale si persegue l’innovazione nelle organizzazioni.
L’elemento più decisivo è quindi la capacità di porsi in connessione con altri soggetti e di attivare proficue cooperazioni creative, che girano intorno alle reciproche convenienze e competenze.
Ad esempio Chris Anderson nel suo libro “Makers” racconta di un nuovo mondo industriale fatto di spazi aperti dove sia possibile riparare, prototipare, fabbricare tutti i tipi di oggetti, dall’artigianato tradizionale fino all’elettronica d’avanguardia tramite delle stampanti 3D e delle taglierine laser. Continue reading Innovazione e cooperazione